Home

Negli ultimi secoli la filosofia si è occupata esclusivamente di se stessa perdendo di vista l’uomo e la sua unicità. Relegata nelle aule accademiche, essa è divenuta astratta e distante dal vivere quotidiano, è quindi pressante il bisogno di una applicazione pratica della filosofia volta ad aiutare quanti nel quotidiano si trovino ad affrontare problemi sociali, etici, esistenziali o di natura affine.

Avendo negli anni affiancato agli studi filosofici specializzazioni in vari campi del sapere tra cui, psicologia , neuroscienze, antropologia, bioetica, morale e teologia,  sulla scia di una rivoluzione interna, attraverso vecchi e nuovi insegnamenti , abbiamo scelto il dialogo come strumento principale per sciogliere nodi e approfondire tematiche e concetti che turbano la vita dell’individuo.

71d55890e398603d0aab69cdffab792a-philosophy-mythology

Ma perchè la filosofia e non la psicologia?

La differenza è tutta nel metodo e nell’approccio alla persona.

Da sempre la filosofia ha concepito l’uomo come un essere vivente unico, non ripetibile, nè standardizzabile, con un proprio equilibrio personale ed una propria particolare visione delle cose del mondo. Riesce quindi logico pensare che per ognuno sia necessario un approccio specifico, calzante, su misura, capace di mutare assieme al cambiamento di colui al quale deve essere applicato. Un tale approccio può essere sfruttato solo da coloro che siano stati addestrati ai mutamenti del pensiero ed in questo i filosofi hanno sicuramente secoli di vantaggio.

Questa pagina proporrà una serie di articoli che speriamo possano incentivare proficue discussioni che aiutino a fare emergere nuove e sempre più stimolanti tematiche.

Annunci